Vita privata e lavoro: come gestirsi

April 19, 2017

Mandare avanti il tuo business di successo è un’esperienza grandiosa, specialmente quando ti consente un’indipendenza finanziaria. Purtroppo molti imprenditori rimangono invischiati nella trappola di lavorare troppo ed altri credono ancora che i problemi personali non vengono riportati nel posto di lavoro... qualcuno crede ancora a questa favola?

 

Mettetevelo in testa: se non siete allineati a livello personale, sociale, familiare o lavorativo, prima o poi inizierete a "contaminare" anche le altre aree della vostra vita.

 

Mettere la testa sotto la sabbia intenzionati a lavorare 24/7 costa inevitabilmente un prezzo molto alto. A meno che tu non gestisca gli affari e la vita privata in modo efficiente, puoi perdere la tua relazione affettiva.

 

Lungo la via si manifestano dei segnali di pericolo che indicano il tuo allontanamento dalla relazione. Ignorare questi avvertimenti ha un effetto negativo che porta infine alla rottura.

 

Ecco alcuni fondamentali segnali di allarme che dovresti identificare e di conseguenza cambiare direzione.

 

 

1. Discussioni infinite riguardo alla mancanza di tempo.

Non trascorrere abbastanza tempo di qualità con il vostro partner è uno dei principali killer della relazione. La gestione di un’attività economica assorbe sfacciatamente ogni minuto della giornata. Lavorare più di 40 ore alla settimana, per non parlare dei weekend, arrivare a casa e mettersi al computer, dover partecipare ad eventi, incontri, riunioni e altri aspetti del business richiede una grande quantità di tempo. 

 

Tutto questo incide sulla quantità e qualità del tempo che trascorri con moglie o marito, causando un progressivo allontanamento. Sentirsi alienati e sovraccarichi è l’ideale per spingere il partner a prestare meno attenzione al rapporto di coppia. Non solo, ma il risentimento dà luogo a discussioni e porta alla frustrazione generando un ambiente tossico fra le mura domestiche.

 

Dai la priorità al tempo in famiglia. Sviluppa un’agenda che includa tempo di qualità nella relazione, tempo di lavoro, e tempo libero. Sii flessibile e non mettere gli affari davanti alla vita privata. Inoltre potresti affidare alcuni compiti ad agenti freelance, o a progetto, che non richiedano la tua attenzione e libera così più tempo per te stesso/a.

 

2. Essere fusi aggiunge stress alla relazione.

Quando si è fusi non solo si accusa stanchezza a livello fisico, mentale ed emotivo, ma anche la nostra relazione sentimentale subisce una tensione nociva. La fatica nutre l’irritazione e lo stress. Lo stress può spingerti oltre il limite e procurare eccessi di rabbia. Inoltre, la stanchezza cronica porta tensione, mancanza di motivazione, mal di testa ricorrente, insonnia, basso livello di energia, e altri sintomi emotivi e fisici negativi.

 

Ignorare questi segnali di allarme può distruggere la tua relazione. Corri ai ripari ora! Quando ti senti fuso dal lavoro, cerca di riprenderti con una buona notte di sonno, bevendo meno caffeina e alcool, mangiando sano e facendo attività fisica. Prenditi una lunga pausa pranzo e molte pause brevi durante la giornata. Fai anche controlli regolari dal medico.

 

3. Lavoro, lavoro, parli soltanto di lavoro.

Intraprendere un’attività autonomamente è come avere un bambino in famiglia. Esaurisce, eccita, ti carica di passione. Puoi quasi vivere e respirare il tuo business. Gradualmente diventa il centro di ogni conversazione. Tutto bene quando si è single. Al contrario, in una relazione, ti devi accorgere quando la distinzione tra lavoro e vita privata diventa sfuocata. Il che non è salutare e potrebbe far dubitare al tuo partner che ci sia posto per lei/lui nella tua vita. Parlare solo di lavoro crea divisione. Magari sei presente fisicamente, ma mentalmente rimani intrappolato nel mondo degli affari.

 

Non consentire alla tua impresa di entrare in casa. Devi sapere quando spegnere l’interruttore. Stimola conversazioni personali. Decidi dei tempi fissi in cui ragguagli la tua dolce metà sugli sviluppi dell’azienda. E riserva qualche serata al divertimento senza pensieri. Dimostra il tuo impegno nella relazione.

 

4. L’instabilità finanziaria può condurre sul sentiero del divorzio.

Diventando i datori di lavoro di se stessi non si ha più uno stipendio regolare e garantito alla fine del mese. La stabilità del capo che ci paga lo stipendio è sostituita da un’incertezza costante. Questo è uno degli svantaggi nel gestire il proprio business. Accoppiato alla paura di poter perdere tutto è facile che la tensione salga fra te e il partner. I problemi di soldi sono spesso la causa della fine dei matrimoni. Producono disaccordo, aumentano la negatività e abbattono la collaborazione fra di voi. Di solito, questo apre la strada al divorzio.

 

Questo problema nel matrimoni è vecchio di secoli e non è impossibile da risolvere. Ammettere che si sta affrontando una crisi nelle finanze è un buon modo di gestire la situazione. Invece alcune coppie hanno difficoltà nel parlare di soldi, tenere le linee di comunicazione aperte è vitale. I passi successivi possono includere il fissare dei budget per ogni spesa e aprire un conto corrente in comune. Se l’altro/a lavora, il suo stipendio aiuterà a pagare le bollette.

 

Infine, non escludere la possibilità di chiedere aiuto a un consulente finanziario o matrimoniale: sono abituati a trattare con coppie di imprenditori.

 

5. Mancanza di supporto emotivo da parte del partner.

Il supporto della tua dolce metà è cruciale per il successo del tuo business. Se manca il sostegno nel tuo sogno o visione, specialmente durante i periodi difficili, si può facilmente arrivare al fallimento negli affari. Magari si sentono minacciati in quanto il lavoro domina la relazione. O possono pensare che alla fine fallirà tutto. O d’altro canto può essere che tu sia cambiato dalla persona che eri prima. Qualunque sia il motivo, si presenta ora una sfida.

 

Come si risolve? Dando mille attenzioni al coniuge facendola/o sentire al sicuro e apprezzata/o. Non lasciare che il lavoro si metta in mezzo a voi due. Ascolta i suoi dubbi. Prendete decisioni importanti insieme. Chiedi la sua opinione e ascolta le sue idee e ciò che ha da dire. Condividi le ansie e i successi dal lavoro. Rimanete impegnati l’uno nell’altra.

 

Anche se mandare avanti un’impresa è un gran lavoro e può uccidere la tua relazione, non deve andare necessariamente così. Lavora sul bilanciare le due cose. Un’attenta valutazione, precisa pianificazione, impegno, dedizione, tempo di qualità insieme, buona comunicazione e sapere quando staccare dal lavoro per entrare in ‘modalità vita privata’, ti assicurerà un salutare equilibrio vita-lavoro.

 

 

LUCA GRASSI Dopo 15 anni come imprenditore nel 2004 inizia la sua formazione con una primaria azienda a carattere nazionale mettendo a frutto una proficua esperienza nel campo della formazione delle risorse umane e consulenza direzionale. Fino a quando nel gennaio 2009 decide di tornare a fare l'imprenditore come Temporary Manager e fonda il progetto CONCORDIA SAS grazie all'unicità di partner e collaboratori che ne determinano la crescita. 

Attualmente formatore ufficiale di Elite Academy.

 

 

Se non vuoi perderti nessun articolo ISCRIVITI GRATUITAMENTE AL BLOG:

 oppure guarda il nostro prossimo corso di CHANGE MINDSET: COME CAMBIARE QUANDO CAMBIARE E' DIFFICILE

 

 

 

Please reload

Iscriviti al Blog

Rimani sempre aggiornato e formato!

 

ISCRIVITI AL BLOG

Post in evidenza

50 citazioni per ispirarti al meglio

March 25, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Cerca per tag