20 tips su come diventare imprenditrice di successo

January 20, 2017

Questo articolo lo dedico alle mie amiche imprenditrici di successo, dalle quali ho imparato qualcosa di nuovo ogni giorno. Queste dritte che ho imparato da loro ti daranno un grande vantaggio nel gioco.

 

 

Una carriera di successo non richiede solo grandi idee e una buona etica lavorativa; ci vogliono anche le persone giuste. Per poter lavorare bene con gli altri, hai bisogno di diventare un'esperta di leadership e di management.

 

Nei miei 30 anni di esperienza professionale ho dovuto imparare molte cose nel modo più duro. Come  imprenditore sto ancora imparando giorno dopo giorno. E se imparare insieme ai miei colleghi è stato fantastico, non posso negare che sarebbe stato utile conoscere ogni cosa ben prima di iniziare. Ora tutto ciò che posso fare è condividere la conoscenza che ho costruito in quasi due decadi di lavoro come imprenditore e manager.

 

Consegnerò queste dritte nelle vostre mani... quindi non metteteci 20 anni ad impararle! (NB: valgono anche per i miei amici imprenditori!)

 

 

1. NON ARRENDERTI!

 

È un cliché, ma è la dritta migliore che io possa darvi. Fare l’imprenditrice non è per chi ha una volontà debole per chi si arrende. Al contrario, è per chi crede nelle proprie abilità, nelle proprie idee e nelle persone che con orgoglio definiscono la propria squadra. Abbandonare un progetto, non importa se grande o piccolo, non è solo un danno a te stesso: è anche un danno per coloro che vuoi guidare.

 

2. LE PERSONE INTORNO A TE SONO TUTTO

 

Un’idea è centinaia di volte più difficile da mettere in pratica se non hai le persone giuste al tuo fianco. Trova le migliori persone possibili per il tuo progetto, e una volta che l’hai fatto, fai qualsiasi cosa in tuo potere per tenerle. Se vuoi diventare imprenditrice di successo non puoi evitare di circondarti di persone altamente professionali sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista relazionale (se segui questo blog avrai capito l'importanza equivalente di questi due aspetti del lavoro).

 

3. FAI SIA DA MENTORE CHE DA PROTETTRICE

 

Le migliori relazioni lavorative sono quelle che si basano su reciproco rispetto e sull’imparare uno dall’altro. In quanto leader sarà tuo dovere far sì che le abilità e la conoscenza della tua squadra si espandano; è  tuttavia probabile che tu abbia tanto da imparare da loro quanto loro da te.

 

4. SII FORTE, NON REMISSIVA

 

Le persone faticano a credere in un'imprenditrice che non sembra certo di credere in se stessa. Anche in tempi di instabilità, rimani sicura e positiva. Non è facile capire come diventare un'imprenditrice di successo, ma avere dubbi sulle tue scelte e azioni non solo influenzerà negativamente il tuo atteggiamento, ma anche quello della tua squadra.

 

5. UN BUSINESS IN CRESCITA RICHIEDE PERSONE IN CRESCITA

 

Tutti o quasi siamo un “work in progress”. Un’esperienza professionale positiva non solo implica sviluppo, ma anche un atteggiamento positivo verso imparare e crescere. Dimentica gli errori veniali e sforzati di insegnare al tuo team senza criticarli per aver sbagliato. Offri a chi ti segue opportunità di imparare e diventare persone migliori. Riconosci che per quanto tu sia già una buona leader, puoi sempre diventarne una migliore.

 

6. FALLIRE È POSSIBILE, NON SPAVENTARTI

 

Non ho mai sentito parlare di un business che non abbia fallito in qualche cosa. Invece di temerlo, impara a vederlo come un modo per imparare qualcosa e un’esperienza – sì, hai capito, di crescita. Quantomeno non permettere a te stessa di abbandonare un progetto (o addirittura un intero business) solo perché hai dovuto affrontare qualche insuccesso.

 

7. ACCOMPAGNARE LE PERSONE ATTRAVERSO UN CAMBIAMENTO È IL LAVORO PIÙ DIFFICILE CHE TI TROVERAI A FARE

 

Sia che si tratti di cambiamento personale o di cambiamento ambientale, chi ti segue dovrà lottare per adattarsi. Sii paziente e comprensiva, ma ferma sulle necessità del tuo business. Sii flessibile, ma non uno zerbino. Trovare e mantenere questo equilibrio sarà una delle cose più difficili che mai ti troverai a fare.

 

8. ESSERE UN PESCE GROSSO IN UNO STAGNO PICCOLO È LA MIGLIORE OPPORTUNITÀ DI SUCCESSO

 

Non puoi gestire tutta la popolazione di uno stagno gigante se sei un pesce piccolo. Invece prova a ribaltare le circostanze. Non assumere una squadra che non puoi gestire, e mantieni l’autorità generale in modo rispettoso e non dominante.

 

9. FAI IN MODO CHE IL TUO BUSINESS SIA IL MEGLIO IN UNA COSA SPECIFICA, POI ESPANDITI

 

Preferiresti essere eccezionale in una cosa sola o mediocre in molte? Probabilmente la prima. Quando sei all’inizio, focalizzati per rendere il tuo business il numero 1 in un’area specifica. Una volta che padroneggi questa puoi muoverti su qualcosa di più grande e migliore.

 

10. PER COMPETERE A LIVELLO NAZIONALE DEVI AVERE UNA SQUADRA DA SERIE A

 

Il palco nazionale è pieno di talento e competizione. Con un team di serie B faresti meglio a competere da sola. Investi energia per creare la squadra di serie A ideale, una che abbia una varietà di conoscenze, personalità e passioni, ma con un obiettivo comune.

 

11. AGISCI VELOCEMENTE CON LE PERSONE E LE ATTIVITÀ CHE TI BUTTANO GIÙ

 

Non ha senso insistere con persone e progetti che trascinano giù il tuo business. Se l’atteggiamento o le capacità di qualcuno sono insoddisfacenti o impossibili da recuperare, lasciali andare, anche se questo ti fa un po’ male al cuore. Lo stesso vale per le attività che non sembrano portare risultati.

 

12. RESTA UMILE

 

Non confondere l’ego con la leadership. La forza è la chiave, ma il potere non lo è. Diventa il leader che tu saresti felice di seguire.

 

13. I LEADER PRATICI SONO I PIÙ FACILI DA SEGUIRE

 

Essere una grande imprenditrice non vuol dire appoggiarsi alla poltrona e abbaiare ordini. Al contrario, significa sporcarti le mani e mantenere la tua mente sveglia. Come dato di fatto dovresti essere colei che lavora più di tutti nella tua azienda. Questo ti dà un’idea realistica di come sia lavorare nella tua azienda, cosa che ti aiuta a condurre i tuoi collaboratori nel modo più efficace e a creare con loro relazioni migliori.

 

14. PENSA BENE ALLE ATTIVITÀ CHE AVVII... PRIMA DI INIZIARLE.

 

Quando ti tuffi ciecamente in un’attività, ti trascini dietro il tuo team. Assicurati che non stai mettendo te e loro  in un gran casino prima di fare il primo passo. Prevenire è meglio che curare!

 

15. NON ESSERE AVIDA

 

Questo sembra ovvio, ma non sapete quanti leader si lasciano sopraffare dall’avidità. Non siate ghiotte quando si tratta di soldi, potere o risorse (questo include assumere una squadra più grande di quanto siate in grado di gestire). È poco attrattiva come impostazione professionale, e in genere danneggia te e il tuo business a lungo andare. Cerca invece di condividere ciò che il tuo business ottiene, e usa ciò che hai per migliorare la tua comunità.

 

16. NON PERMETTERE AD ALTRI DI FALLIRE AL POSTO TUO

 

Assumiti la responsabilità tanto del successo quanto del fallimento. Quando fai un passo falso prenditene la colpa. Non attribuire il fallimento a qualcun altro, al contrario, incaricatene tu.

 

17. SE CREDI CHE QUALCUNO SI STIA APPROFITTANDO DI TE, PROBABILMENTE È COSÌ

 

Questo è semplice. Se qualcuno ti chiede favori senza dare niente in cambio, senza rispettare la loro parte del patto o rifiutandosi di mantenere un rispetto reciproco, probabilmente ti vedono come qualcuna di cui approfittarsi. Non aver paura di mettere fine a questa cosa, in quanto sarà di aiuto a te, al tuo team e alla tua azienda.

 

18. IL CONCETTO DI BUON CEO È SOGGETTIVO

 

Aziende diverse richiedono CEO diversi. Il modo in cui tu sarai leader dipende dalle dimensioni della tua azienda, dalla tua squadra, dagli obiettivi e dal settore. Non preoccuparti se vedi un grande CEO che guida la squadra diversamente da te; probabilmente lavorate in circostanze completamente diverse.

 

19. MODELLARE, FAR EVOLVERE E CONDIVIDERE LA TUA VISION È SEMPRE PIÙ IMPORTANTE

 

Man mano che la tua azienda cresce, anche la visibilità della tua vision ha bisogno di crescere. Non adagiarti troppo su obiettivi stagnanti che magari sono già stati raggiunti. Fai sì che la tua vision si evolva e condividila con coloro che hanno bisogno di conoscerla.

 

20. RESTA POSITIVA

 

La strada davanti a te è piena di buche e dossi; nessuno vuole seguire un leader musone, quindi mettiti una faccia sorridente e resta positivo, a prescindere dagli ostacoli che incontrerai. Se non sai come fare leggiti il mio articolo sui 5 modi per essere positivi!

 

È possibile che tu abbia iniziato come eccellente leader o come fantastica manager, ma difficilmente come entrambi. Man mano che costruisci la tua esperienza imprenditoriale imparerai a guidare e gestire il tuo team. Ma non hai bisogno di aspettare a lungo per costruire le tue skills... ti basta prendere 30 anni di esperienza in pillole da me!

 

 

LUCA GRASSI Dopo 15 anni come imprenditore nel 2004 inizia la sua formazione con una primaria azienda a carattere nazionale mettendo a frutto una proficua esperienza nel campo della formazione delle risorse umane e consulenza direzionale. Fino a quando nel gennaio 2009 decide di tornare a fare l'imprenditore come Temporary Manager e fonda il progetto CONCORDIA SAS grazie all'unicità di partner e collaboratori che ne determinano la crescita. 

Attualmente formatore ufficiale di Elite Academy.

 

 

Se hai trovato questo articolo interessante iscriviti al blog oppure se vuoi approfondire tecniche di gestione avanzata delle persone, dai un'occhio ALLE DATE del mio PROSSIMO CORSO di:

 

"The Advanced Leadership 2.0: diversi stili di Leadership per diverse situazioni"

 

 

 

 

Please reload

Iscriviti al Blog

Rimani sempre aggiornato e formato!

 

ISCRIVITI AL BLOG

Post in evidenza

50 citazioni per ispirarti al meglio

March 25, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Cerca per tag