5 Modi per essere positivi

January 16, 2017

Da imprenditore, una delle più importanti chiavi per il mio successo è restare positivo, soprattutto quando ci si trova ad affrontare gli inevitabili ostacoli del condurre un’azienda.

 

Le persone spesso mi chiedono come riesco a essere così felice. Perché scelgo di esserlo. Tutti noi abbiamo vite piene di difficoltà e problemi, perché rimuginarci sopra? Chi dispensa negatività difficilmente raccoglie frutti. Io preferisco adottare un atteggiamento positivo che mi rende forte attraverso gli aspetti più aspri della vita. Adottare questa prospettiva ha il potere di esaltare il tuo lavoro e la tua vita.

 

In base alle ultime ricerche, essere positivi aiuta a mantenere una salute migliore e vivere più a lungo rispetto ai pessimisti.

 

Nel 2010 i ricercatori hanno studiato i risultati di 38 studi che misuravano l’impatto che l’ottimismo ha sulla salute fisica: gli ottimisti hanno risultati migliori per quanto riguarda longevità, recupero dopo le malattie e tolleranza al dolore. Inoltre uno studio dell’Università di Yale indica come un atteggiamento positivo aiuti a far sì che il cuore possa pompare 7,6 anni più a lungo della media.

 

 

Ecco cinque modi per raggiungere uno stato mentale positivo (con l’aggiunta di qualche frase di ispirazione di  alcuni amati leader americani):

 

1. Trova la tua gioia interiore

 

Abbiamo bisogno della gioia tanto quanto abbiamo bisogno di aria – Maya Angelou, autrice riconosciuta, poetessa e attivista per i diritti civili.

 

Credo in questo con tutto il cuore. La gioia è una necessità ed è fondamentale per il nostro star bene. Guardati dentro. Rifletti su cosa ti rende felice, cosa ti fa andare avanti. Potrebbe essere viaggiare, la famiglia, o un hobby. Qualunque cosa sia, seguire la tua bussola interiore è il primo passo per un atteggiamento mentale forte, fare ciò che ami ti mette in uno stato d’animo positivo e ti permette di vivere una vita piena di significato.

 

2. Gestisci efficacemente il tuo stress

 

Non è il peso a sconfiggerti, ma il modo in cui tu te ne fai carico” – Lou Holtz, ex istruttore di football al college e oggi analista dello sport e motivatore.

 

Lo stress genera scompiglio in qualsiasi aspetto della tua vita: il modo in cui lo gestisci può letteralmente portarti a vincere o a perdere.

 

Prendete nota, perché secondo l’Associazione Psicologi Americani siete voi a soffrirne maggiormente. Su una scala da 1 a 10, gli americani tra i 18 e i 33 anni riportano un livello di stress del 5.4, in confronto a una media nazionale del 4.9.

 

Questi numeri sono troppo alti.

 

Le strategie per alleviare lo stress sono diverse per ciascuno di noi. Alcune persone hanno bisogno di fare esercizio o di leggere; altri dipingono o ascoltano musica. La meditazione è molto comune, e a ragione. Uno studio dell’Università della California suggerisce che focalizzarsi sul presente possa realmente abbassare i livelli dell’ormone dello stress, il cortisolo. Anche un atteggiamento di gratitudine sembra possa ridurre lo stress, concentrandosi su ciò che si ha invece che su ciò che non si ha.

Infine, a volte abbiamo solo bisogno di dare ascolto al consiglio dato dal famoso cartone Frozen e semplicemente “lasciar andare”. Gestire e lasciar andare lo stress cambierà la tua vita.

 

3. Mantieni la motivazione.

 

Le persone con obiettivi hanno successo perché sanno dove stanno andando…semplice.” – Earl Nightingale, pioniere dello sviluppo personale e leggenda radiofonica.

 

È così vero. Devi sapere dove stai andando, e poi mantenere la rotta. Mantenere la motivazione può essere duro a volte. Molto duro. La tua positività sarà messa a durissima prova. Ma tieni un atteggiamento da “non mollo”, ricorda perché hai cominciato, conosci la tua strada e resta focalizzato sul premio finale. Il duro lavoro paga, sempre.

 

Il successo è come correre una maratona: ci vuole tempo, tenacia e allenamento mentale. Credi in te stesso e ricorda che sei in grado di fare grandi cose. Thomas Edison ha fallito 10.000 volte prima di perfezionare la lampadina. Anche se questo esempio può sembrare estremo, il mio messaggio è di non arrenderti, e il successo arriverà di conseguenza.

 

4. Preparati per tutto, anche per le cose belle.

 

“Apparentemente non c’è niente che non possa succedere oggi. – Mark Twain, autore e icona letteraria.

 

Twain aveva ragione: non possiamo predire la vita. Cose brutte potranno succedere, quindi siate preparati mentalmente. Tenete una mente aperta, equilibrata e positiva e non lasciate che niente vi butti giù. Se questo succedete, tiratevi su di nuovo. Affronterete ostacoli e farete errori. Accettatelo, siate pronti, e andate avanti.

 

D’altro canto, succederanno anche cose buone. La vita vi sorprenderà in modi meravigliosi, a volte quando meno ve lo aspettate. Siate pronti ad accogliere e godervi anche queste esperienze.

 

5. Costruisci una rete di persone fidate.

 

“Tu sei la media delle cinque persone con cui spendi la maggior parte del tempo.” – Jim Rohn, imprenditore americano, autore e motivatore.

 

Questa è un’affermazione potente, una in cui io credo totalmente. Credo fermamente nel potere di una rete di alta qualità. In questo caso, tuttavia, scegli attentamente, perché la tua azienda ti modella, letteralmente. Pensa alle persone che ammiri e su cui puoi contare, quelle che tirano fuori il tuo meglio, ti spingono in alto e che rilasciano energia positiva.

 

Prendi in considerazione di confidarti con un amico, assumere un life coach o trovare un mentore. Avere una cerchia di confidenti aiuta ad assicurarti di avere il supporto di cui hai bisogno nel tuo percorso. Prenditi cura regolarmente della tua rete per assicurarti la più alta qualità delle persone che sono nella tua cerchia.

 

Molti aspetti contano quando si tratta di raggiungere la felicità e il successo nel lavoro e nella vita (le capacità, la conoscenza e lavorare sodo), ma credo che un atteggiamento mentale positivo li batta tutti.

 

Comincia subito con una nuova prospettiva e con uno stato mentale positivo!

 

 

LUCA GRASSI Dopo 15 anni come imprenditore nel 2004 inizia la sua formazione con una primaria azienda a carattere nazionale mettendo a frutto una proficua esperienza nel campo della formazione delle risorse umane e consulenza direzionale. Fino a quando nel gennaio 2009 decide di tornare a fare l'imprenditore come Temporary Manager e fonda il progetto CONCORDIA SAS grazie all'unicità di partner e collaboratori che ne determinano la crescita. 

Attualmente formatore ufficiale di Elite Academy.

 

 

Se hai trovato questo articolo interessante iscriviti al blog oppure dai un'occhio ALLE DATE del mio PROSSIMO CORSO di:

 

"Change Mindset: come CAMBIARE quando CAMBIARE è difficile"

 

 

 

Please reload

Iscriviti al Blog

Rimani sempre aggiornato e formato!

 

ISCRIVITI AL BLOG

Post in evidenza

50 citazioni per ispirarti al meglio

March 25, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Cerca per tag