Gestire l'ansia (perduta)!

April 28, 2016

Nei primi anni ’80 ho cominciato a interessarmi alle tecniche di auto-miglioramento per cercare di capire cosa potessi fare per gestire un senso di ansia e d’insicurezza che mi attanagliava in certi momenti.

 

 

In quel momento ho letto molti libri e frequentato corsi e un po’ alla volta, comprendendo meglio i meccanismi che causavano questo stato, sono riuscito a trovare un equilibrio che mi ha fatto migliorare la mia condizione di vita, liberandomi dall’ansia e stimolandomi verso nuovi interessi e scopi.

 

Questo interesse molti anni dopo si è rivelato utile nella mia attività professionale, aiutare gli imprenditori a migliorare la comprensione dei fattori che determinano la motivazione dei loro collaboratori per creare aziende più efficienti e ambienti di lavoro stimolanti e coinvolgenti.

 

Per fare il verso al famoso discorso fatto agli studenti laureandi dallo scomparso di Steve Jobs: “…non puoi unire i puntini guardando nel futuro ma solo guardando nel passato”.

 

Quando incontro l’imprenditore la prima volta, dopo i preliminari che sciolgono il ghiaccio quello che viene alla luce, è sempre una certa sensazione di ansia collegata in qualche modo a qualche situazione presente in azienda.

 

Le situazioni che emergono sono le più disparate ma sempre simili: l’imprenditore in questione sente di non riuscire ad avere controllo di alcune persone responsabili di processi produttivi importanti, delicati rapporti con la clientela o di importanti questioni di carattere amministrativo/finanziario.

 

Le disposizioni e le procedure che sono state elaborate per risolvere la situazione sono spesso inutili se la sua supervisione manca e ottenere un qualche tipo di risultato logora il suo umore e passare dall’ansia alla collera il passo è breve.

 

Spesso anche la vita familiare è coinvolta perché la sua ansia non passa inosservata e a volte viene addirittura scaricata contro le persone che meno c’entrano rovinandogli dei rapporti dai quali traeva una volta molte soddisfazioni.

 

L'ansia è generata dalla mancanza di controllo della situazione e parzialmente aumentata da tutta quella miriade di situazioni in cui precedentemente aveva provato un' ansia simile in una situazione precedente simile.

 

La prima volta che mi sono incontrato faccia a faccia con questo imprenditore mi è venuto in mente cosa era successo a me tanti anni fa quanto avevo cercato di risolvere il problema.

 

Il frequentare corsi e leggere libri, frequentare nuove persone mi aveva messo in una nuova situazione, avevo intravisto la luce in fondo al tunnel, era lontana ma un barlume si vedeva e quindi c’era la possibilità.

 

A poco a poco quando cominciavo a capire cosa mi stava succedendo anche la luce in fondo al tunnel aumentava un pochino e la mia ansia si stava trasformando in qualche cosa di nuovo.

 

Era ancora una forma di ansia ma era diversa, era piacevole. Forse la conosci già, è quel tipo di ansia che ti prende quando sai che ti sta per accadere qualche cosa di bello, quando sei proiettato verso un nuovo interesse.

Più l’ansia cresceva e più mi sentivo stimolato a conoscere di più e più sapevo come affrontare il problema e più la luce si ingrandiva.

Non tutto era passato ma andava molto meglio era un volano di ansia positiva, sentivo che ce la potevo fare.

 

Ogni volta che mi trovo con l’imprenditore in questione comprendo il suo stato d’animo perché è la stessa ansia che ho provato ma quando comincio a fargli vedere come risolvere la situazione osservo lo stesso fenomeno! Anche lui comincia ad essere positivamente ansioso, un po’ alla volta ritrova la sua ansia perduta che gli ha permesso di aprire la sua attività e di pensare di come realizzare i suoi sogni.

 

COME RITROVARE L'ANSIA PERDUTA:

 

  • cerca di capire cosa puoi fare a riguardo;

  • senti che dipende da te;

  • guardati intorno, informati prova nuovi sistemi e non mollare;

  • guarda ai tuoi sogni e quanto ti sei avvicinato ad essi;

  • riconosci i tuoi progressi e i tuoi meriti

 

 

 

Please reload

Iscriviti al Blog

Rimani sempre aggiornato e formato!

 

ISCRIVITI AL BLOG

Post in evidenza

50 citazioni per ispirarti al meglio

March 25, 2018

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Cerca per tag