© 2017 CONCORDIA  sas - ALLENATORI D'IMPRESA - PRIVACY GDPR

 ISCRITTA all'ALBO informatico delle AGENZIE PER IL LAVORO sez. IV Aut.Min. del 05/06/2014 Prot. 39/0007055/MA004.A003 

P.IVA 01651090498

 

 

Seguici su...

 

 

corso

INCREASE

PEAK-PERFORMANCE

PSICOLOGIA POSITIVA PER ESPRIMERE IL TUO POTENZIALE

Percorso crescita personale

Percorso organizzativo

Percorso manageriale

Corso aziendale 

interaziendale

“Gli ottimisti tendono a interpretare i propri problemi come transitori, controllabili e circoscritti a un’unica situazione.

I pessimisti, invece, ritengono che i loro problemi siano permanenti, incontrollabili e inficino tutta la loro vita.”

OTTIMISMO.

 

Umore, rendimento e salute sono tre importanti aspetti della vita che possono trarre beneficio dall’essere ottimisti. Ma diventare ottimisti non significa semplicemente “pensare positivo”. L’ottimismo non consiste nell’imparare a dire cose positive a se stessi. 

 

La cosa veramente importante è quello che pensiamo allorquando sbagliamo o quando subiamo una sconfitta o un rovescio, o manchiamo un obiettivo. Possiamo imparare ad usare meglio il potere del nostro pensiero. La qualità del dialogo interiore, delle cose che diciamo a noi stessi, quando sperimentiamo i fallimenti, le sconfitte, le avversità che la vita riserva a ciascuno di noi, è l’abilità centrale degli ottimisti.

 

Successi e fallimenti possono essere analizzati e spiegati alla luce di una teoria del controllo personale. Vi sono due concetti chiave di questa teoria: il concetto di “impotenza appresa” ed il concetto di “stile esplicativo”. L’impotenza appresa è la reazione svalutativa, la risposta emozionale e di passività comportamentale che consegue alla convinzione che qualsiasi cosa si faccia sarà inutile.

 

Lo stile esplicativo è il modo in cui abitualmente spieghiamo a noi stessi perché accadono gli eventi che ci accadono. Uno stile esplicativo ottimista riduce e annulla l’impotenza appresa, mentre uno stile esplicativo pessimistico la rinforza. Successi e fallimenti possono essere analizzati e spiegati alla luce di una teoria del controllo personale. Vi sono due concetti chiave di questa teoria: il concetto di “impotenza appresa” ed il concetto di “stile esplicativo”

Il corso di PEAK PERFORMANCE è una formazione tecnico/pratica per imparare una strategia per avere un approccio positivo verso i problemi.

Apprenderai una tecnica che potrai utilizzare nella tua vita lavorativa, familiare, sociale, in modo replicabile ogni giorno.

Palestra di Business -> percorso crescita personale, per Persone d'Eccellenza!

Spesso si ritiene che il successo risulti dalla combinazione di due ingredienti:

talento e desiderio/volontà.

Quando si verifica un insuccesso, è perché o il talento o la volontà sono stati inadeguati e insufficienti. Il talento è spesso misurato con vari metodi e test, e, generalmente, si ritiene che sia difficilmente incrementabile.

 

Le ricerche e gli studi di Seligman e della psicologia positiva indicano che, nella formula del successo, è necessario un terzo fattore, forse anche più importante del talento e della motivazione: la nostra predisposizione, ottimistica o pessimistica, nei confronti della situazione.

... PENSA CHE SE ANCORA NON SEI GIUNTO ALLA SOLUZIONE NON E’ COLPA TUA!

Il motivo è semplicemente perché ANCORA nessuno ti ha indicato i perché di alcuni meccanismi di stressperché nessuno ti ha indicato CON PRECISIONE dove guardare…

Gli alti e bassi emozionali, le tensioni, stati d’ansia, gli spunti di rabbia piccola o grande che sia, sono solo errori di gestione di se stessi.

Seneca affermava che: “Sbagliare è umano. Ma perseverare è diabolico!

Specie in questa congiuntura economica è assolutamente doveroso e corretto fare un’autoanalisi imprenditoriale e chiedersi:

sono io a gestire la mia azienda (vita) o è il contrario?

Posso continuare ad essere sempre Stressato e Ansioso? E tra 5 anni come sarà la mia salute?

Cosa posso fare magari solo per iniziare a controllare il mio stress, così ritrovare e raccogliere le mie energie, forze, intuizioni che sono svanite in questa continua corsa nella “ruota del criceto”. 

 

Se non fai questa autoanalisi avrai sempre la sensazione di vivere in perenne balia degli eventi e di navigare a vista e per te sarà sempre “CRISI”.

TI MERITI ANCHE TU UNO STATO D'ANIMO CALMO

 

...Ti meriti una vita appagante che prenda forza da punti fermi e stabili sia dal punto di vista imprenditoriale ma soprattutto personale!

"MA IO NON IL TEMPO PER FORMARMI..."

 

O peggio pensi di non avere tempo a sufficienza anche solo per analizzare la tua situazione…

 

Ti mostro una vignetta che mi fece riflettere quando 30 anni fa pensavo esattamente “NON HO TEMPO”. Adesso, dopo anni di soddisfazioni e successi, mi chiedo se avrei ottenuto tutto questo se non mi fossi formato. 

 

 

 

Ok… sono tutti pensieri comuni a tutti gli imprenditori NESSUNO ESCLUSO, quindi se ti stai chiedendo cosa posso fare per te,

 

ti posso dire che ho già aiutato a ritrovare il SORRISO, a fare CHIAREZZA e a diventare più RESILIENTI decine e decine di persone sia con corsi d’aula che con approcci follow-up in azienda ma la cosa importante è che trasferisco un metodo, un sistema TECNOLOGICO E PRATICO che puoi apprendere e RIPETERE!

 

TUTTE queste cose… si possono imparare!!!

SPIEGAZIONI UNIVERSALI.

Le spiegazioni universali degli eventi negativi producono impotenza che si estende a diverse situazioni, mentre le spiegazioni specifiche producono impotenza soltanto nell’area problematica specifica.

 

L’ottimista ritiene che gli eventi negativi hanno cause specifiche, mentre gli eventi positivi hanno cause universali.

 

Il pessimista fa esattamente al contrario. Il concetto di Stile esplicativo consente di analizzare la natura della “speranza”. Essa dipende dalle due dimensioni del nostro stile esplicativo, che abbiamo appena visto: la pervasività e la permanenza. Infatti, trovare cause specifiche e temporanee per gli eventi negativi è la condizione per poter nutrire la speranza che in futuro le cose andranno diversamente. Le cause temporanee limitano l’impotenza nel tempo e le cause specifiche la confinano alla specifica situazione originaria.

 

La terza dimensione dello stile esplicativo è la personalizzazione. Quando ci succede qualcosa di male, noi possiamo dare la colpa a noi stessi (internalizzare) o agli altri e alle circostanze (esternalizzare). Chi incolpa se stesso dei propri insuccessi e delle cose negative che gli succedono ha come conseguenza una bassa autostima.

PENSERÀ.

Penserà di essere sbagliato, di non avere talento, di non essere apprezzabile e amabile. Coloro che invece attribuiscono ad eventi esterni la colpa, non perdono l’autostima quando gli succede qualcosa di male.

 

Delle tre dimensioni dello stile esplicativo, la personalizzazione è quella più facile da apprendere. Infatti, una delle prime cose che un bambino impara è proprio quella di cercare di attribuire agli altri le proprie colpe.

 

L’importanza della dimensione “personalizzazione” non deve essere sopravvalutata: da essa dipende soltanto il modo in cui ci sentiremo riguardo a noi stessi. È dalla pervasività e dalla permanenza, che sono le dimensioni più importanti, che dipende cosa faremo, per quanto tempo ci sentiremo impotenti e rispetto a quante situazioni più o meno simili.

 

La personalizzazione è l’unica dimensione facile da manipolare. Anche se siete uno che interiorizza in modo cronico, riuscirete facilmente a parlare dei vostri problemi in termini di esternalizzazione delle cause e delle responsabilità. Invece, se siete un pessimista e vi si chiede di parlare dei vostri problemi come se avessero cause temporanee e specifiche, non sarete assolutamente in grado di farlo facilmente.

"Con il 2017 ho fatto  30 anni di imprenditoria, ho avuto piccole aziende con 30 collaboratori diretti,  ho diretto reparti commerciali di aziende strutturate, ho fatto il libero professionista ed oggi sono il Fondatore di Concordia Allenatori d’Impresa, un insieme di formatori trasversali alle esigenze aziendali e personali. Così è nato il progetto Palestra di Business che affianca ed allena centinaia di Imprenditori e Manager , Responsabili di reparto e Collaboratori l’anno che seguono i tre percorsi, quelli di Crescita Personale, Manageriale e Organizzativo. In questi anni sono centinaia le aziende che hanno chiesto oltre a questi servizi anche il nostro affiancamento nella selezione del personale di persone “speciali” così sono diventato esperto in ricerca e selezione fondando nel 2010 la società Concordia Selezione."

Luca Grassi

Per ALLENARTI ho creato il percorso PALESTRA DI BUSINESS

“Scopri strategie innovative, allena la tua crescita”

Io con gli altri Allenatori ti trasmetteremo tutte le tecniche di conoscenza applicate dai Top Manager  delle migliori aziende internazionali, abituati ad un unico riscontro: il ROI il return on investment  (indice di redditività del capitale investito o ritorno sugli investimenti in formazione).

 

Si perché ogni investimento ha un obbligo unico deve dare un ritorno altrimenti si trasforma in “Costo”.

Bene proprio attraverso tutte le esperienze di “Costo” fatte in questi 30 anni abbiamo imparato dagli errori ed estratto il meglio della formazione a livello Internazionale portando nella Palestra di Business solo quei corsi che trasformano il tuo Investimento in Ritorno positivo e crescita.

 

È per questo che PALESTRA DI BUSINESS si presenta con un format assolutamente originale!

In questi 30 anni ho collaborato con più di 100 consulenti e specialisti e oggi

dopo un’accurata selezione PAGATA “sul campo” 

ho messo insieme un “know-how” di competenze verticali su 3 percorsi, un alchimia di temi cari agli imprenditori moderni.

 

PERCORSO Crescita Personale

PERCORSO Crescita Organizzativa

PERCORSO Crescita Manageriale

GLI ALLENATORI

LUCA GRASSI

Founder Concordia e Trainer

Dopo 15 anni come imprenditore, nel 2004 inizia la sua formazione con una primaria azienda a carattere nazionale mettendo a frutto una proficua esperienza nel campo della formazione delle risorse umane e della consulenza direzionale. Fino a quando nel Gennaio 2009 decide di tornare a fare l'imprenditore come Temporary Manager e fonda il progetto CONCORDIA ALLENATORI D'IMPRESA, grazie all'unicità di partner e collaboratori che ne determinano la rapida crescita.

ANGELO CARNEMOLLA

Trainer e Coach

Laureato in Psicologia generale e clinica, ottiene un perfezionamento con Master in Psicologia dello Sport all'Università di Siena nel 2000 ed un Master in Human Resource Management presso la HKE di Roma, nello stesso anno. Iscritto all'albo degli psicologi in Toscana, ha maturato numerose esperienze in ambito formativo sportivo, change management, leadership and effective managerial capabilities. In questi anni ha maturato numerosissime ore di formazione in aziende Top mondiali. 

Ecco Cosa Imparerai al corso PEAK PERFORMANCE

 

Apprenderai se sei OTTIMISTA o PESSIMISTA

Gli ottimisti tendono a interpretare i propri problemi come transitori, controllabili e circoscritti a un’unica situazione. I

pessimisti, invece, ritengono che i loro problemi siano permanenti, incontrollabili e inficino tutta la loro vita.

 

Scoprirai se hai "IMPOTENZA APPRESA" o "STILE ESPLICATIVO"

Quali sono i fattori che ti limiteranno nell'espressione del tuo potenziale? Una volta identificato con esattezza dove vogliamo andare, sarà importante intercettare il maggior numero di ostacoli che incontreremo e definire una strategia per affrontarli senza stress.

Apprenderai UNA STRATEGIA per ROVESCIARE i fattori limitanti

Esiste una strategia unica per la gestione dei propri fattori limitanti? Potenzialmente si, e sarà proprio quella che apprenderai a questo corso. Agire sui fattori limitanti è fondamentale per affrontare i periodi di "picco basso" delle performance e sfruttare al massimo i momenti di "picco alto".  Conoscere questa tecnica ti darà un vantaggio competitivo su tutte le persone che non la potranno sfruttare.

...ma NON è per tutti!

 

Per chi è Palestra di Business?

 

L’evento è progettato per imprenditori che gestiscono PMI 

 

per Manager che voglio dare una nuova svolta alla loro carriera 

 

per Responsabili di aree o collaboratori che vogliono capire cosa possono fare loro in prima persona per risollevare la propria azienda che amano

Con un’età compresa tra i 25 e i 65 anni

 

Per chi non è la Palestra di Business?

quelli che pensano “So tutto io” oppure “Non devo cambiare io ma gli altri”

chi cerca una “Bacchetta Magica” 

chi pensa seriamente “Il mio Business è diverso dagli altri”

chi cerca solo adrenalina e motivazione effimera, chi non è disposto a mettersi in discussione.

 

CORSO PEAK PERFORMANCE

L’OTTIMISMO È SPERANZA. NON È ASSENZA DI SOFFERENZA. NON È ESSERE SEMPRE FELICI E SODDISFATTI. È LA CONVINZIONE CHE SEBBENE SI POSSA SBAGLIARE O SI POSSA AVERE UN’ESPERIENZA DOLOROSA, SI PUÒ AGIRE PER CAMBIARE LE COSE. M. SELIGMAN

Se ci seguirai passo passo, diventerai una persona dallo stile OTTIMISTA, ancora meglio, una persona
con uno stile temporaneo per gli eventi negativi e sarai convinto che qualunque ne sia la causa, essa può essere
CAMBIATA.

 

Perciò attitudine, motivazione e ottimismo sono le tre determinati del successo,

 TU SAPRAI COME GENERARLE COSTANTEMENTE IN TE

e scordarti il VENERDÌ 17

CORSO PEAK PERFORMANCE

PALESTRA DI BUSINESS 2017

PROGRAMMA CORSO

Registrazione 08:45
Inizio 09:00
Fine 18:00
Sono previste due pause caffè
Pausa pranzo 13:00 - 14:00

C/o aula formativa Nuova Simat S.r.l.

via Spagna 24, Collesalvetti (LI)

SOLO PER QUESTO CORSO: 

1 PAGANTE, 2 INGRESSI

(acquistando il corso peak performance garantisci l'accesso gratuito ad un tuo amico per il 17/03) 

249,00 €

+ IVA

PAGA ON-LINE

 RISPARMI 50,00 €

299,00 €

+ IVA

ISCRIVITI ORA

e SALDA IN AULA